Eccessi

Eccessi

Era porpora quella sabbia, era porpora e nulla lasciava pensare si colorasse così in fretta. Desiderio si chiamava quel colore, aveva consistenza diversa da quegli eccessi colorati di sempre.
Aveva preso il sentiero giusto quella polverina mescolandosi all’arcobaleno e scivolando per volontà, consistenza e propensione verso ogni forte eccesso, portandola però piano piano esausta a terra lasciando sbigottiti gli stessi colori.

Francohttps%3A%2F%2F40.media.tumblr.com%2F581d4f5259bcf4c8b5fd09e06fc166eb%2Ftumblr_nwovnxgCh01uxdh1xo1_500

Novembre 2015

Informazioni su serenonotturno

Franco Pancaldi nasce e dimora nella provincia modenese dal 1962. Ricca di storia e nota per il saper vivere, ne assorbe i modi e cresce trasmettendo a coloro, che sono a lui vicino, il gusto di cogliere nella semplicità la bellezza insita in essa. Cultore della conoscenza del giusto, riesce attraverso un senso d'innata e spiccata attitudine, a svolgere mansioni manuali con estrema facilità. Lui stesso si definisce “un’anima libera” e continua a esserlo nelle sue diverse espressioni quotidiane di vita, allontanando e fuggendo quell’ombra che solo l’abitudine può dare. Sempre pronto a intraprendere nuove sfide si realizza attraverso un crescente bisogno di crescita personale. Il suo leitmotiv: “Conosco i miei limiti ma non me li pongo”.

Precedente Un gesto Successivo Sguardi