Trascorsi

c3504660-4bf2-4234-84f2-e220a9cc4747

Trascorsi
Alcune volte hai dei presagi, quello impossibile da contenere è la paura di ciò che sai ancor di più di quello che non saprai mai.
Quindi sai i tuoi trascorsi, le tue giornate scandite da giorni affollati e altri meno.
Ti ricordi che pur di prendere scottature stavi al sole dei mari lontani, la certezza è che ora non puoi più farlo perché quello stesso sole ti ha procurato problemi. Cerchi in tutti i modi di porre rimedio ma quel sole non scalderà più la tua pelle come prima, ore scandite a giocare a beach-tennis e sapere di essere stanco al punto tale da buttarti al mare. Quello lo fanno i ragazzini sento dire, no io ho tanto da dare ancora e quelle partite saranno di nuovo il fulcro del mio essere.
Cose da poco forse, nessuno le può quantificare ma io si.
Vorrei vedermi accanto a lui anche se il suo fare da adolescente forse non mi farà mai incontrare in un campo, succederà ne sono sicuro.
Non deve mai mancargli il sorriso, non permetterò che qualcuno glielo tolga.
Perché non esiste cosa peggiore che perdere la voglia di ridere.
Si ha sempre paura dei trascorsi perché si sanno.
Franco

Luglio 2016

Informazioni su serenonotturno

Franco Pancaldi nasce e dimora nella provincia modenese dal 1962. Ricca di storia e nota per il saper vivere, ne assorbe i modi e cresce trasmettendo a coloro, che sono a lui vicino, il gusto di cogliere nella semplicità la bellezza insita in essa. Cultore della conoscenza del giusto, riesce attraverso un senso d'innata e spiccata attitudine, a svolgere mansioni manuali con estrema facilità. Lui stesso si definisce “un’anima libera” e continua a esserlo nelle sue diverse espressioni quotidiane di vita, allontanando e fuggendo quell’ombra che solo l’abitudine può dare. Sempre pronto a intraprendere nuove sfide si realizza attraverso un crescente bisogno di crescita personale. Il suo leitmotiv: “Conosco i miei limiti ma non me li pongo”.

Precedente Tralasciando i silenzi Successivo Mancati sorrisi