Siete noia

Siete noia
Ho cercato una foto appropriata che raccontasse ciò che voglio dire, perché si deve entrare in simbiosi con ciò che si pensa e si trasmette. Siamo senza tempo, perché quello viene assorbito dagli impegni, dagli oneri e pochi onori. I ragazzi si annoiano perché quel tempo gli è stato bruciato dall’arroganza, dal finto benessere che spinge molti genitori, anche senza aver tutte queste possibilità a comprare ogni cosa, col risultato che loro chiedono e subito viene concesso. Caspita noi soffrivamo per aver qualcosa e loro si annoiano arrivando agli eccessi di comportamento come giocare sulle rotaie di un treno. Ragazzi che non vivono, ma sfidano tutti senza capire che gli sguardi se interpretati portano a capire certe cose. Allora usate l’immaginazione che vivere per lo sguardo di un genitore valga molto di più che sfidare l’eccesso. Sorridere con a fianco una persona felice sia più costruttivo che compagnie annoiate. Un mondo senza tempo perché quelle stesse lancette sono rimaste ferme all’ottica che distruggere sia meglio che costruire. Mi dispiace che voi perdiate i sapori o i sospiri e che l’amarezza la sfoghiate in rabbia.
Certo che sono critiche, ai miei tempi si chiamavano “critiche costruttive”
Sereno Notturno

Settembre 2017

Informazioni su serenonotturno

Franco Pancaldi nasce e dimora nella provincia modenese dal 1962. Ricca di storia e nota per il saper vivere, ne assorbe i modi e cresce trasmettendo a coloro, che sono a lui vicino, il gusto di cogliere nella semplicità la bellezza insita in essa. Cultore della conoscenza del giusto, riesce attraverso un senso d'innata e spiccata attitudine, a svolgere mansioni manuali con estrema facilità. Lui stesso si definisce “un’anima libera” e continua a esserlo nelle sue diverse espressioni quotidiane di vita, allontanando e fuggendo quell’ombra che solo l’abitudine può dare. Sempre pronto a intraprendere nuove sfide si realizza attraverso un crescente bisogno di crescita personale. Il suo leitmotiv: “Conosco i miei limiti ma non me li pongo”.

Precedente Nuit Successivo Scoprirsi