Unghie

Unghie
Capita spesso di sentirsi “stonati dentro” senza un preciso motivo, forse solo per timore di correre incontro alla felicità. Quasi il ruolo fosse quello di eterno empatico.
Succede forse per i trascorsi che lasciano il segno, perché si sa ci si è sempre arrampicati con le unghie sul muro ruvido e quando questo è troppo ripido attacca la pelle.
Non deve esserci ragione per tenere questa parte involontaria della vita, deve esserci la voglia di riscatto e di sorriso. Tutti noi ce la meritiamo almeno un briciolo.
Viene il tempo di scendere da quel muro e appoggiare i piedi nel morbido senza timore del troppo, perché non è mai esagerazione volere capire un sorriso e viverlo.
Si deve rimanere nudi con la mente almeno un istante.
Sereno Notturno

Gennaio 2018

Informazioni su serenonotturno

Franco Pancaldi nasce e dimora nella provincia modenese dal 1962. Ricca di storia e nota per il saper vivere, ne assorbe i modi e cresce trasmettendo a coloro, che sono a lui vicino, il gusto di cogliere nella semplicità la bellezza insita in essa. Cultore della conoscenza del giusto, riesce attraverso un senso d’innata e spiccata attitudine, a svolgere mansioni manuali con estrema facilità. Lui stesso si definisce “un’anima libera” e continua a esserlo nelle sue diverse espressioni quotidiane di vita, allontanando e fuggendo quell’ombra che solo l’abitudine può dare. Sempre pronto a intraprendere nuove sfide si realizza attraverso un crescente bisogno di crescita personale. Il suo leitmotiv: “Conosco i miei limiti ma non me li pongo”.

Precedente Mente fluida Successivo Occhi sulla pelle