Il punto

 

Il punto
Avessi quel sentore che mi fa comprendere ciò che sale e pericolosamente inghiottisce la saliva del sorriso, potessi realmente capire senza perdermi in congetture di un “come mai o come sarà”
Ora non è il tempo di voler per forza capire, ma spudoratamente riflettere… forse pure troppo, sulla lucida follia che scivola tra mani corpo e mente, ma non mente nel sorriso mancato più veritiero che mai.
Non è obbligo capirmi ma d’uopo immedesimarsi in me che nulla chiede e forse poco da.
Sinceramente così contro tutti i malori dell’anima ma non della propria.
Ironico essere puramente se stessi
Sereno Notturno

Febbraio 2018

Informazioni su serenonotturno

Franco Pancaldi nasce e dimora nella provincia modenese dal 1962. Ricca di storia e nota per il saper vivere, ne assorbe i modi e cresce trasmettendo a coloro, che sono a lui vicino, il gusto di cogliere nella semplicità la bellezza insita in essa. Cultore della conoscenza del giusto, riesce attraverso un senso d’innata e spiccata attitudine, a svolgere mansioni manuali con estrema facilità. Lui stesso si definisce “un’anima libera” e continua a esserlo nelle sue diverse espressioni quotidiane di vita, allontanando e fuggendo quell’ombra che solo l’abitudine può dare. Sempre pronto a intraprendere nuove sfide si realizza attraverso un crescente bisogno di crescita personale. Il suo leitmotiv: “Conosco i miei limiti ma non me li pongo”.

Precedente Sensualità Successivo La mano sulla pelle

Lascia un commento

*