Pelle

10429358_526876190786348_240780027914252943_n

Pelle

Stanchi di correre e verso dove poi: un saluto, un volto, un attimo, una malinconia, un respiro, un silenzio, un’emozione svanita o presente. Guardi ma cosa: il fiorire del campo, il silenzio del letto, l’ossessione presenza assenza, il passare del giorno, la carne rigida. Ascolti il nulla, il silenzio assordante, i falsi discorsi, i tacchi di quella di sotto.Concludi che devi prendere la rincorsa e non sentire più nessun eco, guardare lontano, picchiare i pugni sull’anima di chi ha presenza-assenza.
Franco

Marzo 2015

Informazioni su serenonotturno

Franco Pancaldi nasce e dimora nella provincia modenese dal 1962. Ricca di storia e nota per il saper vivere, ne assorbe i modi e cresce trasmettendo a coloro, che sono a lui vicino, il gusto di cogliere nella semplicità la bellezza insita in essa. Cultore della conoscenza del giusto, riesce attraverso un senso d'innata e spiccata attitudine, a svolgere mansioni manuali con estrema facilità. Lui stesso si definisce “un’anima libera” e continua a esserlo nelle sue diverse espressioni quotidiane di vita, allontanando e fuggendo quell’ombra che solo l’abitudine può dare. Sempre pronto a intraprendere nuove sfide si realizza attraverso un crescente bisogno di crescita personale. Il suo leitmotiv: “Conosco i miei limiti ma non me li pongo”.

Precedente Percorsi Successivo Irriverenza