Crea sito

Esercito del nulla

Esercito del nulla
Non sono arrabbiato per ciò che sono, ma per quello che non riesco a far capire d’essere.
La schiera dei soldatini di piombo sono tutti intonsi, lucidi e riverenti.
Ma quanto giunge il vento forte si scoprono indifesi.
Allora anime mie se volete vivere degnamente e allegramente non rivaletevi per come si sono rivalsi su di voi.
Eravate nulla e si è sprecato tempo non capendo che in realtà l’unico giudizio è il letto, dove potete mettere alla prova le vostre virtù, non mostrando il vostro misero potere, che nulla ha di reale.
“Fateve na scopata”
Sereno Notturno

Velluto

Velluto
Provi e vedi per assorbire sensazioni, scruti gli orizzonti di una nuda anima che cerca. Ecco si potrebbe definire così il piacere. Scrutando e percependo quelle sensazioni stabili della mente.
Ma chi sei per conoscere questo in fondo, nessuno, rimane solo fottuta sensibilità.
Sereno Notturno

Fantasie

Fantasie
Quelli che si cibano di pensieri, forse sono proprio quei solitari che fanno di ogni parola, un motivo per immergersi nelle situazioni.
Diviene difficile per loro capire alla fine le varie sfumature e finiscono per inasprire le emozioni.
Salutò quel candido vestito rosso fatto cadere su pelle liscia.
Sereno Notturno

Sai essere

Sai essere

Domandati cos’è, non avrai più timore, forse un gesto o un modo d’essere non compreso. Salvati l’anima e ponila dove metti le speranze, in fondo, questo siamo, eterni ricercatori e voyeristi del piacere.
Quello passa nel guardare un oggetto, un corpo o comprendere un discorso, ogni cosa vola nella direzione del desiderio che riga volti e corpi e lascia umettati gli istinti.
Ora guardati e solca quel corpo con lo stesso desiderio di chi esplora la percezione.
Resta nel tuo silenzio, vivi e sorridi.
Sereno Notturno

Sensi

Sensi
Devi guardare tutto con gli occhi dell’eccesso, solo così riuscirai a carpire il momento è sentirlo solleticare i pori della pelle, viverlo in un respiro e forgiato nella mente.
Serve tutto questo?
Certo che sì, l’anima scorre e vive di fluidità mentale e mette furia all’appiattimento dei sensi.
Senti e prova odori e godimento, lussuria e perversione, questo è insito nelle persone e ringiovanisce il desiderio.
Sereno Notturno

Dove sono

Dove sono
Forse ce lo domandiamo spesso perché ci si possa sentire estranei con se stessi, capire se questi sono solo momenti che ne prevaricano altri.
Sono attimi di disaccordo con te stesso, sai che stai agendo nel modo giusto, ma intorno senti un eco che riflettendosi nella mente ti fa quasi comprendere che sbagli.
Così succede nel lavoro e nei rapporti, esaurendo pensieri e portando silenzi.
Urli con te stesso la rabbia, ma in fondo cosa sarà mai, solo un attimo, solo quello in sostanza.
Gli attimi sono fatti per cambiare in meglio o in peggio, aprendo i pugni chiusi e raccogliendo il respiro.
Che sia vita allora è che sia vero sorriso.
Sereno notturno