Chi sei

11811392_1146917741991920_3743173755621186447_n

Possibilità di capire il tempo, tutto ciò ha da dire e ogni cosa sia da fare.
Al lato di quella vita d’attesa che sa e che vuole essere protagonista, non comparsa ma vera e propria essenza.
Il resto scorre li dove scorre la vita.
Franco

Sereno notturno

La preda

11755779_1658278701051057_7877884817302284736_n

ATTIMI INFINITI n.7 – Luglio 2015
La preda

di Franco Pancaldi

Quando a Stephan viene affidato l’incarico di indagare sullo strano rapimento di una ragazza implicata in un giro di prostituzione, teme che le sue perverse abitudini vengano a galla. La denuncia è partita da Charlette, un’intrigante istruttrice di aerobica che sotto la copertura di una palestra gestisce un giro di ragazze in appartamento. Stephan la conosce bene e sa che lei è l’unica persona che possa incastrarlo nell’omicidio, avvenuto qualche mese prima, della giovane Isabel e, appunto, del rapimento di Marisol; decide quindi di eliminare, con l’involontaria complicità della polizia, lo scomodo testimone. Attraverso la ricerca di una circostanza favorevole si imbatte in una serie di situazioni in cui però non riesce ad attuare il suo piano criminale, ma gli svelano i retroscena della bella e disinibita Charlette: festini a luci rosse, incontri lesbo e giochi a tre. Come un cacciatore attende paziente il momento propizio per colpire l’ignara vittima ma quando questo arriva gli riserva un’imprevedile sorpresa.

Disponibile in formato ebook su Amazon , Google Play , Apple book store e tutti i principali store.

http://attimiinfiniti.altervista.org/archivio/n7.html

Era un piacere condividere un momento

 

tumblr_mxic8dzp1m1t5gul5o1_540Perché non siamo riusciti a tenerci stretti gli insegnamenti dei nostri vecchi, le fabbriche tirate su col sudore ma con la gioia di lavorare in corpo. Sparite buona parte delle nostre eccellenze, venduti così al migliore offerente.

Si dice per bisogno di liquidità, io direi per enorme stupidità e per la mancanza d’impegno. La generazione anziana è arrivata fino a qui, poi per limite d’età ha smesso e passato in mano a figli abituati alla bella vita e al poco sudore, hanno trovato come unica soluzione l’abbandono. Una differenza penso ci sia, oppure anche solo una domanda, riusciranno quei figli a resistere a quella smania di non fare un emerito cazzo, riusciranno a continuare a farsi riprendere alle feste a base di coca e spese da nababbi, forse no e allora sarà tardi per tutti, perché avremo perso quell’unica speranza, la gioia di fare.

Franco

Riflessione

tumblr_n9a42yNmfz1qe4tboo1_500

Ogni volta c’è un cambiamente da li a poco, ogni cosa o senso cambia quasi come per avvisare. L’esempio lampante sono i temporali estivi, che cambiano totalmente l’odore nell’aria.
Vale si sa per tutte le percezioni.
Franco

Cercando in un angolo di cielo

tumblr_nm9xe22EKL1t58igpo1_500

Cercando in un angolo di cielo
Tu volessi essere spettatore la scena la dovresti capire nella sua interezza, sapendo prima cosa andrai poi a vedere.
Tu volessi essere attore, ti troveresti davanti un’immensità di persone a giudicarti, probabilmente saresti abile a glissare in quanto tale.
Nel caso tu volessi fare la comparsa… beh un attimo di gloria quello non si nega a nessuno.
Tu volessi essere te stesso li inizierebbero i problemi, non riusciresti a leggere un copione o approvare tutto ciò ti verrebbe detto, cominceresti a fare di testa tua, sbagliando, piacendo o non piacendo.
Che dire saresti la classica persona fuori dagli schemi, gli stessi che andando avanti con l’età ti rendi conto siano quelli che ti tengono a galla.
Franco

Vie

11057235_1143472895669738_3530287959601105320_n

È arrivato il momento di guardare negli occhi chi ti viene incontro e capire fissando cosa vuole. Chi scansare chi vorrebbe portarti di là in quelle stanze buie. Nessuno le vuole e alcuno le cerca, ma sono li…
Vicino a loro un incrocio impervio fatto di sguardi, ricordi e amore, quello si deve prendere e continuare a guardare quegli occhi da bambina. Loro ti salveranno prendendoti per mano e facendoti uscire dal buio. Non esiste buio in chi ha vicino a se la creatura dei suoi occhi.

Dedicato a te, sapendo che tua figlia ti aspetta all’incrocio
Franco

https%3A%2F%2F36.media.tumblr.com%2F3fe4e87644c145e7f72c9a3ac7c676aa%2Ftumblr_n9il2kTGDx1r2zs3eo1_540Portare via è sinonimo di rapire, salvare e proteggere? Se veniamo rapiti da un pensiero in realtà  questo ci protegge dai pericoli salvandoci dai condizionamenti di altri  rapendo la nostra fantasia?

Franco

https%3A%2F%2F36.media.tumblr.com%2F7bc1f3db8a17a2923752352023f3a156%2Ftumblr_nqesduzAVZ1scp7umo1_500I iconico erano apparsi nella sua vita in tenera età a bordo  lago in quella regione di montagna. Poi si ripresentano circa trent’anni più avanti.

La stessa formula è lo stesso pensiero: “la falsità”

Franco

Pensiero

https%3A%2F%2F40.media.tumblr.com%2Ff07a69d8ec641f68720161350d02c26f%2Ftumblr_nkjzf39W7Z1spr5kbo1_540

Comunque tu pensi che il calore fisico possa fondere? Il calore della mente fonde di più… scalda la mia mente e troverai una lucida e fresca donna…

Bellissimo pensiero di una donna

Conoscenza

tumblr_nguocducpS1sd2ieco1_500

Conoscenza
Si conoscono tante persone, molta gente lontana che si conosce benissimo e altrettante persone vicine che non si conoscono affatto. Alla fine la distanza è solo nella mente di chi non si vuol raggiungere.
Franco

Quel tempo

tumblr_nr0u2u5KR61t58igpo1_540

Cosa pensi ci sia oltre il tempo?
Una nitida presenza dai chiaro scuri ben delineati.
Allora per questo hai aspettato proprio questo tempo?
In verità volevo maturasse la percezione di quelle tinte.
Tu senti come profumano quei colori o ne rubi solo i benefici?
Forse non li vedo, non li sento ma ne percepisco la bellezza; vorresti smettere di sognare?
Prego c’è posto per smettere ma poi non saresti più padrone del tuo tempo.
Franco

Diario 2015

tumblr_nr0uce1xaL1t58igpo1_540
Diario

Hai una vaga idea
di cosa sia questo rumore
dentro il mio corpo.

Come un macigno
presente che s’infrange
sulla dura terra.

Virtù dei mai vinti
resistere a ciò
respingendo i conati.

Forse solo un’illusione
o semplicemente credere
che sia solo ansia.

Quella non può esistere
dentro chi l’anima la vive
convive solo nei silenzi.

Quelli vigili in quella notte
ove scorrevano quei frame
di vita che non torna

Solo vita confusa
da chi ti muove il pugnale
dentro i ricordi.
Franco

Sereno notturno

 

Come sapevi scendere

tumblr_npxay7JbYg1t8tpk5o1_540

Come sapevi scendere
Ricordo azzo se ricordo quella volta, rimarrà come indelebile trasgressione… la prima.
Eppure non mi avevi dato alla testa subito nonostante la tua corposità, adorabile era sentirti scendere facendomi chiudere gli occhi per assaggiarti.
Sei divenuta quasi ossessione, noncuranza che poteva permettersi di mutare aspetto, consistenza, quella che mandava e che tuttora manda in pappa il cervello.
Poi dimmi la verità come si fa a non chiedere di te “un’altra birra grande grazie”
Franco