Crea sito

Anime di pietra

Anime di pietra
“Spesso è così che ci si sente, in difetto verso tutti e in debito dell’anima all’indirizzo di molti.
Strane sensazioni.
Quando invece dovresti essere il primo a spargere entusiasmo e serenità agli altri.
Questo é il fardello di colui che pretende troppo, pure da se stesso.”

Esigenze

Esigenze
Senti il peso e capisci che forse, nel corso di tutti gli anni hai vissuto di solitudine dovuta ai tempi alle metodiche e alle esigenze. Per questo forse, si necessita di riscatto. Perché le anime che rimangono sole dentro, forse sono quelle più fragili fuori.
Sereno Notturno

Fotogrammi

Fotogrammi
“Nelle immagini sono racchiusi tutti i fotogrammi della vita. Ognuno di noi ne valuta pregi e difetti, volontà e rimpianti. Quello che maggiormente colpisce è l’evoluzione in un senso, quello del non ritorno. Se corri veloce non puoi allo stesso tempo camminare, se piangi a dirotto non puoi certo sorridere. Pensiamo a questo per capire il tempo. Se guardi un corpo nudo, ne guardi anima e solitudine, piaceri e dolori, orgasmi e paure. Bene, questa è scelta, dettata dall’anima.”
Sereno Notturno

Ragazzino

Ragazzino
Non perdere aderenza con la realtà, il passato è quello che ti ha reso uomo oggi; con gli sbagli, gli scazzi e le tue prese di posizione.
Con le scelte e gli eccessi, le rinunce e le speranze, tutte li a ricordarti chi sei.
Poco importa se sei stato persona giusta o sbagliata, l’anima deve far sentire il tuo odore e far continuare nella perseveranza e l’istinto.
Continui a celare la tua autostima e azzerare quasi i sorrisi, in nome di quel ragazzino che se lo cerchi vive ancora in te.
Sereno Notturno

Scartando un pensiero

Scartando un pensiero
“In alcune persone, nella fattispecie la mia, il dono della sintesi non è tra le proprietà usuali. Per lo più sono logorroico e rischio in molti casi di essere percepito in modo sbagliato. Per una volta mi piacerebbe semplificare dicendo la parola che ho sempre portato ad esempio: “Abitudine” Non si deve prendere la vita per scontata e tanto meno chi è al tuo fianco. La vita è un continuo mettersi alla prova, è forte chi reagisce alle intemperie del suo percorso. La vita, rimane il giorno, la sera, la notte e la si deve percepire e vivere con tenacia. Se ti trovi a un certo punto in balia della tempesta devi avere il carattere di governare la nave è pensare che passate quelle miglia il sereno e la quiete arriverà. Nel momento in cui alzi la testa se te lo meriti troverai la serenità di chi capisce il tuo modo d’essere e il tuo mondo, certo questa persona avrà tanta pazienza, tu la capacità di capire che nel momento in cui darai per scontato ciò che hai, quella nave tornerà nella tempesta. Nei cioccolatini le frasi sono più corte, nemmeno in questo riesco ad essere perfetto Sono forse poco dolce, ma anche il fondente ha il suo perché.”
Sereno Notturno

Trama

Trama
Fatichiamo a essere eccesso, pensiamo questo ci stravolga la vita i sensi e i movimenti. Così rapiti dagli eccessi altrui, impegnandoci  saremmo forse meglio.
Decisioni che abbiano sentore d’impossibile e imprevisto le dobbiamo prendere, altrimenti cristalliziamo nei nostri pensieri polverosi che sanno  di consumato, mentre noi al contrario siamo stoffa pregiata
Sereno Notturno

Predatori di emozioni

Predatori di emozioni
Colui che giudica una persona dalla presenza, pone un problema di libertà. Colui che opprime una persona e le impone un gesto la mette in condizione di subire. Chi fa di un gesto, motivo per capire e capirsi, forse ha una bella anima. Ciò non toglie, possa avere quest’ultima in subbuglio e in preda a volontà distorte Frutto di un passato che ne ha contaminato il desiderio.
Sereno Notturno

La mano sulla pelle

La mano sulla pelle
La ragione gli sussurrava di pesare ogni pensiero e capire qualunque silenzio.
Perché esiste una differenza tra le due cose e consiste nel capire che pensieri e silenzi sono entrambi muti, ma i primi sfociano in qualcosa che può essere positivo o negativo. Mentre un silenzio è sempre un ignorare e resettare qualunque cosa o persona.
Dobbiamo sempre superare i nostri limiti e non chiuderci mai nel silenzio perché può essere negativo pure per noi stessi.
Lui lo sapeva perché lo conosceva bene quel silenzio e viveva dentro di sé, vigile e malvagio riaffiorava ogni qualvolta ci fosse un cenno di gioia. Quasi a volerlo mettere in guardia e riportarlo alla realtà.
Stupida follia non voler maturare la propria esistenza.
Sereno Notturno

Percorsi

Percorsi
I libri della vita, li stiamo costruendo con lo scritto invisibile dei pensieri.
Non sono solo gli abili scrittori a scrivere un testo,
ma chiunque fa della sua vita una vera pagina vissuta.

Esistono spartiti della vita, con note alte e basse che seguono l’andamento.

Siamo noi che dobbiamo intonarle e colorarle con i colori dei pensieri.

Sereno Notturno