Silenzio folle

30aff7bf3ad1e10f5335c85221bd0e49

Silenzio folle
Si deve essere sempre sinceri con se stessi e gli altri, altrimenti non si vive bene. Io ritengo di essere un libro aperto, ma con pagine rovinate o mancanti, usurate al suo interno dal tempo. Ognuno le sfoglia una alla volta, strappando quelle che vuole tenere per sé. Esclusa la copertina che funge da corazza mia personale ed estrema. Quella è come la coperta di Linus, ci appoggio i miei segreti dell’anima quelli che probabilmente neppure io so, che nonostante tutto però comprendo, come fosse un patto tra una mente malata e un’anima in follia pura.
Perché io ricordo vivo ed elaboro tutta la mia vita, nonostante la mia “lucida follia”
Franco

Dicembre 2014

Informazioni su serenonotturno

Franco Pancaldi nasce e dimora nella provincia modenese dal 1962. Ricca di storia e nota per il saper vivere, ne assorbe i modi e cresce trasmettendo a coloro, che sono a lui vicino, il gusto di cogliere nella semplicità la bellezza insita in essa. Cultore della conoscenza del giusto, riesce attraverso un senso d'innata e spiccata attitudine, a svolgere mansioni manuali con estrema facilità. Lui stesso si definisce “un’anima libera” e continua a esserlo nelle sue diverse espressioni quotidiane di vita, allontanando e fuggendo quell’ombra che solo l’abitudine può dare. Sempre pronto a intraprendere nuove sfide si realizza attraverso un crescente bisogno di crescita personale. Il suo leitmotiv: “Conosco i miei limiti ma non me li pongo”.

Precedente Spingiti oltre il buio Successivo Oltre