Alba di piacere

Alba di piacere.
Il buongiorno non si fece attendere, lui aveva la carne dura, quella per intendersi che bucava le lenzuola e trafiggeva il desiderio altrui. Il piacere era lì tra le sue mani e lei lo sconvolse con le sue labbra, mentre lui sbirciava godendo nel sentire lei un lago di piacere. La vogliosa gli si poggiò sopra al membro inghiottendo sino in fondo quel duro cazzo che parea squartarla. La danza cominciava lenta, poi esasperante fino al punto che le carni formarono un solo canale dove lei lo sentiva salire quasi a togliere il fiato. Si godeva e si mescolavano umori e sapori. Lingue e godimento di quel giorno nato presto e continuato tra le lenzuola.
Buongiorno si dissero entrambi e voi godete.
Franco

Luglio 2017

Informazioni su serenonotturno

Franco Pancaldi nasce e dimora nella provincia modenese dal 1962. Ricca di storia e nota per il saper vivere, ne assorbe i modi e cresce trasmettendo a coloro, che sono a lui vicino, il gusto di cogliere nella semplicità la bellezza insita in essa. Cultore della conoscenza del giusto, riesce attraverso un senso d'innata e spiccata attitudine, a svolgere mansioni manuali con estrema facilità. Lui stesso si definisce “un’anima libera” e continua a esserlo nelle sue diverse espressioni quotidiane di vita, allontanando e fuggendo quell’ombra che solo l’abitudine può dare. Sempre pronto a intraprendere nuove sfide si realizza attraverso un crescente bisogno di crescita personale. Il suo leitmotiv: “Conosco i miei limiti ma non me li pongo”.

Precedente La via Successivo Orizzonte