La sedia a dondolo

 

https%3A%2F%2F41.media.tumblr.com%2Fb3f2bd676b68a053053c2ef4b10f3405%2Ftumblr_nq6a2kQLfl1qak0uxo1_500

La sedia a dondolo

La scena era quella tipica dei film western americani. Una giornata calda e umida, il sole a ore dodici e il cespuglietto con i rami secchi e cotone che rotolava sul selciato. L’uomo a sedere sulla sedia a dondolo e il cappello calcato bene in testa guardava lontano l’orizzonte scrutando che non arrivasse il nemico. L’immagine era sempre la stessa, cambiava la marca di liquore e la camicia a quadri, il tempo e i pensieri, sempre gli stessi. Era così da anni. Poi non si seppe cosa successe, ma qualcosa cambiò quel cowboy non lo videro più  in quella sedia, qualcuno giurava d’averlo visto in un altro paese. Forse si era semplicemente annoiato di quella vita e non voleva più guardare chi passava di li.

Franco

GIUGNO 2015

Informazioni su serenonotturno

Franco Pancaldi nasce e dimora nella provincia modenese dal 1962. Ricca di storia e nota per il saper vivere, ne assorbe i modi e cresce trasmettendo a coloro, che sono a lui vicino, il gusto di cogliere nella semplicità la bellezza insita in essa. Cultore della conoscenza del giusto, riesce attraverso un senso d'innata e spiccata attitudine, a svolgere mansioni manuali con estrema facilità. Lui stesso si definisce “un’anima libera” e continua a esserlo nelle sue diverse espressioni quotidiane di vita, allontanando e fuggendo quell’ombra che solo l’abitudine può dare. Sempre pronto a intraprendere nuove sfide si realizza attraverso un crescente bisogno di crescita personale. Il suo leitmotiv: “Conosco i miei limiti ma non me li pongo”.

Precedente Il gesto Successivo Rtl 102,5